Casa

Come Dipingere una Tovaglia con il Sale

Ecco una tecnica curiosa per esaltare le tonalità che vuoi dare alla tua nuova tovaglia, l’applicazione di sale sul colore ancora umido, che assorbe i pigmenti in modo disomogeneo producendo un effetto marmorizzato molto originale e suggestivo. Rendi personale la tua tovaglia con questo metodo e libera la tua fantasia.

Occorrente
Taglio quadrato di seta color avorio, tessuta in diagonale, con lato di 1m
Grande telaio di legno per seta
Puntine da disegno o spilli
Marker per tessuto non permanente
Righello
Gutta metallizzata e applicatore
Colori per seta
Pennelli
Sale fino e sale grosso
Ferro da stiro
Ago e filo

Per iniziare, lava la seta e una volta asciutta, stirala. Poi tendi il tessuto sul telaio bloccandolo con puntine da disegno o spilli; deve risultare perfettamente liscio al tatto. Accertati che le fibre della stoffa siano perpendicolari, modificando la posizione delle puntine all’occorrenza. Stabiliti i motivi da riprodurre, fanne uno schizzo prima su un foglio di carta e quindi traccia il disegno sulla seta servendoti del marker (per eseguire le linee di contorno diritte conviene utilizzare un righello).

Dopo aver protetto il piano di lavoro con un foglio di plastica, ripassa i contorni dei motivi con la gutta. Se la seta fosse molto pesante, applica la gutta anche a rovescio. Verifica che il fluido sia penetrato in profondità, applicandone un ulteriore strato se necessario. Lascia asciugare la gutta e quindi inizia a colorare le campiture del decoro. Applica le tinte esattamente al centro di ogni area: trattandosi di miscele piuttosto liquide, si spanderanno rapidamente per poi arrestarsi in corrispondenza delle barriere create con la gutta.

Stendi delle velature di colore sulle aree che verranno trattate con il sale e, prima che la pittura asciughi, spargi piccole quantità di cristalli per volta: la trama del disegno sarà determinata dalle loro dimensioni (fai per sicurezza qualche prova prima su un pezzo di seta di scarto). Dopo che il sale ha assorbito il pigmento, la tinta naturale della seta affiora qua e là, producendo bizzarri bagliori che ricordano i segni lasciati dalla candeggina.

A seconda del tipo di sale utilizzato, questo effetto si ottiene in un arco di tempo compreso fra 30 minuti e un’ora. Quando la seta è asciutta, rimuovi i cristalli di sale e rifinisci ulteriormente queste aree con la gutta metallizzata. Rimuovi con cautela la tovaglia dal telaio e stirala per fissare i decori. Infine, rifila e arrotola i bordi grezzi della tovaglia e cucite gli orli.

Lascia un commento