Casa

Come Preparare Anellini Dorati

Questi deliziosi dolci di pasticceria a base di farina di grano duro, kirsch, pinoli e scorza d’arancia sono buoni per accompagnare un’ottima tazza di the verde nel primo pomeriggio. Grazie a questa ricetta imparerai a realizzarli in pochissimo tempo.

Occorrente
Farina di grano duro 300 gr
Zucchero 120 gr
Burro 150 gr
Kirsch 2 cucchiai
Pinoli tritati
Scorza d’arancia grattugiata
Vaniglia, un pizzico
Burro e farina per la placca

Setacciare la farina e disporla sul tavolo di marmo formando nel mezzo il cratere. Versarvi il burro rammollito, lo zucchero, il kirsch, la scorza d’arancia e la vaniglia e impastare fino a ottenere un impasto sodo e nello stesso tempo malleabile. Avvolgere la pasta in un canovaccio e riporla in un luogo fresco, lasciandola riposare per una notte; se si mette nel frigorifero allocarla nella parte meno fredda.

L’indomani, se la pasta risulterà troppo soda, lavorarla brevemente, quindi dividerla in quattro parti. Formare dei filoncini del diametro di una matita e della lunghezza di quattro o cinque cm, poi riunirne le estremità e formare dei cerchietti deponendoli direttamente su una placca unta e infarinata.

Spargere sopra ogni cerchio un pizzico di pinoli tritati, pressandoli leggermente, e infornare a circa 180° per circa 15 minuti. Quando gli anellini saranno ben dorati (rigirare la placca almeno una volta), levarli dal forno e lasciarli intiepidire sulla placca. Riporli, a strati divisi da carta oleata, in scatole di latta o vasi di vetro ben chiusi. Conservarli in ambiente asciutto.

Lascia un commento