Casa

Come Sostituire Condensatore della Lavatrice

Se il cestello della vostra lavatrice stenta a girare, gira sempre più piano, o funziona solo con poca biancheria dentro e col passare del tempo rimane fermo del tutto, è arrivata l’ora di intervenire per ripararla. Con questa guida potrai ripararla da solo senza dovere chiamare l’assistenza.

Quando la nostra lavatrice è in panne e non funziona più, non gira più il cestello o gira male, ma la corrente arriva, il problema più comune a questo guasto è che il condensatore sia andato e dobbiamo provvedere alla sua sostituzione. Questo problema è anche comune quando la lavatrice smette di centrifugare. In questo caso, prima di intervenire, è importante verificare che il problema non sia causato da altro, seguendo questa guida su cosa fare quando la lavatrice non centrifuga. La prima cosa da fare è quella di munirsi di una cassetta degli attrezzi che ci serviranno per smontare la lavatrice.

A seconda della lavatrice in nostro possesso il condensatore può trovarsi in alto sopra il cestello o in basso nei pressi del filtro vicino alla carcassa. Come primo passo scolleghiamo il cavo della corrente dalla presa elettrica e togliamo sia il pannello superiore, sia quello posteriore. Cerchiamo un cilindro di colore bianco che è ben visibile, ed è grande quanto una pila tipo torcia. Sul condensatore ci sono dai 2 ai 4 fili, mentre alla base vi è un bullone, che consente di fissarlo alla carcassa tramite un dado. Svitiamo il dado che tiene il condensatore e appuntiamoci la posizione dei fili.

Smontato il condensatore scolleghiamo i fili e assicuriamoci che il nuovo condensatore abbia la stessa potenza, quindi montiamolo, ricolleghiamo i fili secondo la sequenza appuntata e rimontiamo il dado di fissaggio. Rimontiamo i pannelli, colleghiamo la spina, e accendiamo la lavatrice provando un lavaggio e vedrete che tutto torna nuovamente a funzionare.

Lascia un commento