Browse Author by admin
Casa

Come Fare una Nail Art Viola con Dettaglio Nero e Pallini

Questa decorazione per unghie, è estremamente facile, non serve nessuna particolare dote, o strumentazione. Solo fantasia, mano ferma, e i colori giusti. Una volta imparato lo stile, puoi cambiare colori, e creare moltissime varianti. Quindi, anche se sei alle prime armi, potrai cimentarti in questa nail art.

Occorrente
Smalto viola, nero, bianco e trasparente

Stendi lo smalto viola su tutte le unghie, lascia asciugare, dopo fai una seconda passata, per rendere più intenso il colore, e lascia che si asciughi anche questa mano. Ora prendi lo smalto nero e crea un piccolo angolo nero, sulla parte estrema dell’unghia. Non mettere troppo colore, in modo che si asciughi in fretta senza grinze.

Ora immergi lo stuzzicadenti nello smalto bianco, e disegna dei pallini, lungo la riga tra smalto nero e viola. Cerca di farli tutti della stessa grandezza, e mettendo poco colore per volta, altrimenti si asciugherà male, e si staccheranno facilmente i pallini, rovinando così, tutto il lavoro fatto.

Ora prendi lo smalto viola, e con un nuovo stuzzicadenti pulito, immergilo dentro al boccettino e disegna un pallino più grosso, nella parte di smalto nero. La grandezza sta a tuo puro gusto personale. Una volta asciutto tutto, stendi lo smalto trasparente, in modo da rendere brillanti i colori, e fissarli più a lungo possibile.

Altro

Perchè Iniziare a Nuotare

Tra tutti gli sport quello più completo in termini di benessere per tutto il corpo è certamente il nuoto.
Certo, limitare i benefici del nuotare al miglioramento estetico ne sminuisce il valore.

Tali benefici si fanno sentire, infatti, soprattutto nello sviluppo dell’impalcatura ossea.

La gabbia toracica tende ad aprirsi, la colonna vertebrale si allunga e compensa le proprie deviazioni (scoliosi, lordosi…) e, magicamente, non vi è un sovraccarico delle articolazioni perché il movimento avviene in assenza di gravità. Per questi motivi i pediatri consigliano la pratica del nuoto libero a partire dall’infanzia.

Il nuoto, però, non fa bene solo al corpo. Anche la mente vi trova un suo giovamento. Nuotando, infatti, si migliorando le abilità cognitive preposte all’apprendimento, la capacità di comprensione e di attenzione e migliora anche la concentrazione.

Anche l’aspetto motivazionale ne esce rafforzato e con il tempo si acquistano maggiore autostima e fiducia nelle proprie potenzialità in ambito sociale.

Nelle donne il nuoto permette di ottenere una forma fisica slanciata e ben proporzionata, favorendo il dimagrimento e il rassodamento muscolare, combattendo inoltre in modo efficace gli inestetismi della cellulite.

Contro la cellulite il nuoto è lo sport ottimale per eccellenza perché coinvolge tutti i muscoli, aiuta la circolazione ed evita sovraccarico allo scheletro.

Casa

Come Fare Una Nail Art Vila con Decori Astratti Rosa e Argento

Se sei anche tu una ragazza, che ama le cose particolari, ma al tempo stesso facili da realizzare, questa nail art fa per te. Decorarti le unghie in questo modo, è molto veloce e a portata di tutte, anche quelle alle prime armi. Ti occorre solo la fantasia, smalti ed uno stuzzicadenti.

Occorrente
Smalti viola, argento, rosa corallo e trasparente
Stuzzicadenti

Stendi lo smalto viola, su tutte le unghie, e lascia che si asciughi perfettamente. E’ importante che sia totalmente asciutto, perchè dovrai lavorare sopra questo strato, e se fosse ancora fresco, applicando un secondo colore, toglierebbe anche la base viola, e dovresti rifare tutto dall’inizio. Quindi, ora, prendi lo smalto argento.

Aiutandoti con uno stuzzicadenti, preleva un pò di colore dallo smalto argento, e disegna una sottile linea verticale, che parta da cima a fondo delle unghie. Non farla troppo spessa, sia in larghezza che di spessore in quanto a quantità di smalto, perchè una volta asciutto farebbe le grinze, e si staccherebbe dalla decorazione. Ora traccia una linea orizzontale, ad altezza french.

Con lo smalto rosa corallo, colora una delle due sezioni che si sono venute a creare sulla french, e poi disegna un pallino nella sezione sotto la parte di french che è rimasta viola. Ora con un nuovo stuzzicadenti, disegna tre sottili linee orizzontali, nella parte di french viola e lascia che si asciughi. Dopo stendi lo smalto fissativo trasparente, o top coat.

Casa

Come Fare Nail Art con Rete e Spugnetta

Questa nail art, è in primis molto graziosa da vedersi, ma anche davvero semplice, anche per le ragazze alle prime armi. Oltretutto i materiali che permettono la realizzazione, sono disponibili in qualsiasi casa e sono molto economici. Una volta imparata la tecnica, potrai creare altre di nail art, magari anche più complesse e particolari.

Occorrente
Smalto rosa, nero e trasparente
Rete, ad esempio quella delle confezioni di limoni
Spugnetta vecchia
Acetone per pulire le sbavature ai lati dell’unghia

Il passo uno, consiste nello stendere lo smalto color rosa confetto, su tutte le unghie. Ovviamente se il rosa non dovesse piacerti, puoi usare qualsiasi altro colore come base, basta che sia chiaro, ad esempio un giallino pastello, o azzurro chiaro, sono più che perfetti. Quindi appena lo smalto di base si asciugherà, prendi la rete e procedi al passo due.

Per quanto riguarda la rete, puoi utilizzare quella che vuoi, io ti consiglio quella gialla, che di solito tiene i limoni. Sicuramente ne avrai una in casa. Va bene anche quella per le patate. Tagliane dieci pezzetti, non troppo piccoli, la misura ideale la vedi da te, facendo delle prove, deve ricoprire l’unghia, ed arrivare un pò sul polpastrello.

Una volta create le dieci retine, applica la prima sul pollice, se vuoi, puoi fissarla sul polpastrello con lo scotch di carta. Quindi prendi lo smalto nero, mettine un pò su un pezzo di carta, e con la spugnetta, preleva il colore. Ora tamponalo su metà unghia, ovviamente tenendo la retina sotto. Una volta finita la tamponatura, togli la spugnetta, e noterai l’effetto spugnato a rete. Procedi così su tutte le unghie e poi stendi lo smalto trasparente, per fissare i colori.

Altro

Come Praticare Sport in Acqua

Molte delle discipline sportive praticare in palestra vengono proposte anche in piscina. Effettuare un esercizio in acqua equivale a farne almeno una decina a terra ma con il vantaggio di fare minore fatica ma avere una maggior efficacia.
In acqua, se l’immersione arriva all’altezza delle spalle, il peso del corpo viene alleggerito del 90%, il che comporta uno sforzo sensibilmente ridotto nell’esecuzione dei vari esercizi con diminuzione delle tensioni muscolari.

Una tecnica particolarmente diffusa è l’acquagym. L’acqua infatti, da un lato neutralizza la gravità, alleggerendo il peso del corpo, dall’altro offre un maggior sostegno impedendo impatti violenti e traumi alle ossa e alle articolazioni.
Per questo l’acquagym è particolarmente raccomandata anche alle donne in gravidanza che possono allenarsi fino al giorno prima del parto, agli anziani e alle persone in riabilitazione per recuperare dopo un trauma.
Restare immersi nell’acqua, oltre ad avere affetti curativi, assicura un profondo senso di rilassatezza e di benessere. L’acquagym, oltre che risultati estetici, produce effetti salutari sull’intero organismo.
In particolare combatte la cellulite e il sovrappeso, grazie anche al naturale idromassaggio provocato dagli spostamenti della massa d’acqua durante lo svolgimento degli esercizi che aiutano a snellire il corpo.
Garantisce uno sviluppo armonioso del corpo e la tonificazione di tuta la muscolatura: la tonificazione avviene anche grazie all’immersione in acqua fresca che stimola le funzioni organiche aumentando l’energia fisica.
Migliora la flessibilità e la mobilità delle articolazioni, rafforza i muscoli dell’addome permettendo un maggior sostegno della colonna vertebrale grazie alle posture di galleggiamento e potenzia l’attività cardiovascolare.
Stimola il metabolismo basale, il processo di trasformazione delle sostanze in energia e di utilizzo delle riserve, aumenta il consumo calorico facendo crescere il livello di colesterolo buono e abbassando quello cattivo.
Sviluppa la forza muscolare senza ingrossare i muscoli, migliora la circolazione del sangue favorendo la cura di varici che si possono formare agli arti inferiori, combatte la pressione alta e la ritenzione idrica.

L’acquagym inoltre allevia l’artrosi grazie alla possibilità di effettuare movimenti dolci e non traumatici e sviluppa la capacità di termoregolazione dell’organismo che, perciò, soffre meno per gli sbalzi di temperatura.
Tutti gli esercizi possono essere svolti nell’acqua bassa e sono accessibili anche a chi non sa nuotare.

Altre discipline sportive da praticare in piscina sono l’idrobike che consiste in una lezione di spinning eseguita in acqua con una particolare bicicletta. Il beneficio principale che si ottiene è la tonificazione.
Con un allenamento costante il corpo diventa più asciutto e affusolato, grazie all’allungamento dei muscoli. La pratica dell’idrobike è ideale per chi presenta problemi di sovrappeso e ritenzione idrica. Inoltre, sfruttando un cardiofrequenzimetro da nuoto, è possibile controllare i battiti cardiaci anche rimanendo in acqua, in modo simile a quello che avviene durante una normale lezione di spinning.

Poi vi è l’acquakickboxing, una tecnica sportiva che utilizza calci derivati dalle arti marziali e pugni dalla boxe. Si utilizzano appositi guanti che, grazie alla resistenza all’acqua, rendono efficace il lavoro di spalle e braccia.

Un’altra disciplina sportiva da praticare in piscina è l’acquastep che svolge un’attività identica allo step a terra con la differenza che la pedana utilizzata è più pesante e dotata di ventose che la tengono ancorata al fondo della piscina.
I movimenti sono gli stessi, a suon di musica e i passi si combinano insieme per formare una sequenza coreografica. Gli step acquatici consentono di rassodare cosce e glutei in modo efficace e anche abbastanza veloce.

Infine abbiamo l’acquawalking che consiste nel camminare su speciali tapis roulant sfruttando la resistenza dell’acqua, rafforzare maggiormente la muscolatura degli arti inferiori e amplificare pertanto i benefici.