Browse Category by Casa
Casa

Come Preparare Agnolotti con il Sugo d’Arrosto

In questa guida ti spiego come preparare gli agnolotti con sugo d’arrosto, un primo davvero molto appetitoso. Gli ingredienti sono per 4 persone, la preparazione richiede 35 minuti più il tempo di lavorazione della pasta mentre la cottura 1 ora e 30 minuti.

Occorrente
350 gr di pasta fresca all’uovo
200 gr di polpa di vitello
200 gr di cavolo verza
200 gr di coscia di maiale
2 spicchi d’aglio
1 uovo
2 rametti di rosmarino
2 dl di brodo di carne
4 cucchiai di olio d’oliva
40 gr di parmigiano grattugiato
Sale e pepe

Prepara il ripieno. In un tegame con 2 cucchiai di olio, 1 spicchio d’aglio ed un rametto di rosmarino, fai dorare le carni per 10-15 minuti. Aggiungi il sale, il pepe, poi continua la cottura a fuoco basso per 1 ora, bagnando, all’occorrenza, con poco brodo. Tieni da parte il fondo di cottura, eliminando l’aglio ed il rosmarino, e trita la carne.

Mentre la carne cuoce, sbollenta la verza, sgocciolala e falla insaporire in padella con l’olio e lo spicchio d’aglio rimasti. Infine sminuzzala servendoti di una mezzaluna.
Raccogli carni e verdura in una terrina, aggiungi il parmigiano e l’uovo e mescola bene.
Ora stendi la pasta in una sfoglia sottile.

Una volta stesa la pasta in modo uniforme, distribuisci il ripieno preparato e comincia a chiuderla con le dita per preparare gli agnolotti. Ora cuocili in abbondante acqua bollente salata, scolali al dente e condiscili con il fondo di cottura delle carni che hai tenuto da parte.
Portati in tavola ben caldi, guarnendo con qualche ago di rosmarino.

Casa

Come Preparare Gelato alle Nespole

Ingredienti solari per questo originale gelato, arricchito da una salsa di fragoline di bosco, preziosa e vellutata. Potete servire questo gelato semplicemente con mandorle a scaglie, tostate in una padella antiaderente. Gli ingredienti sono per 8 porzioni.

Occorrente
400 g di nespole mature
1 pesca gialla matura
150 g di zucchero
2,5 dl di panna fresca
Per la salsa:
200 g di fragoline di bosco
25 g di zucchero al velo
1 ciuffo di menta
Strumenti utili:
Frullatore
Gelatiera, relativamente a cui è possibile vedere questa guida sulla gelatiera su questo sito.

Per il gelato. pelate le nespole, eliminate i noccioli e le pellicine bianche poi tagliate la polpa a pezzetti. Togliete la buccia anche alla pesca e riducetela a tacchetti. Frullate la frutta con lo zucchero e la panna. Versate il composto nello gelatiera e azionatela per 20-30 minuti, fino a quando il gelato si sarà formato.

Trasferite in un contenitore ermetico e conservate in freezer. Preparate la salsa: togliete l’eventuale picciolo alle fragoline di bosco, poi frullatele con lo zucchero al velo (tenete da parte qualche fragolina per decorare). Conservate la salsa dolce in frigorifero. Tirate fuori dal freezer il gelato qualche minuto prima di servire.

Versate nelle coppette la salsa di fragoline, mettete al centro una pallina di gelato alle nespole, infine decorate con le fragoline intere e profumate con qualche fogliolina di menta. Servite subito. Ecco un’altra salsa di frutta da abbinare al gelato di nespole: frullate con 20 g di zucchero al velo la polpa di 3 kiwi.

Casa

Come Preparare Agnolotti di Patate

Ecco come preparare un primo piatto adatto a 4-5 persone di media difficoltà, con un tempo di preparazione e cottura di circa un paio di ore. Con questo piatto potrete sorprendere i vostri ospiti e lasciarli a bocca aperta, senza dover avere necessariamente grandi doti in cucina.

Occorrente
1 kg di patate
2 uova
150 g di farina
1 cipolla
150 g di prosciutto cotto
100 g di burro
6 cucchiaiate di formaggio grana grattuggiato
1 rametto di salvi
Pepe
Sale

Lava bene le patate e falle lessare in abbondante acqua salata. A cottura ultimata pela le patate e passale al setaccio. Mentre le patate cuociono prepara il ripieno. Monda e lava la cipolla e tritala insieme al prosciutto. Fai rosolare il trito in un tegame con 30g di burro e lascia insaporire il tutto.

Impasta il passato di patate con la farina e i tuorli d’uovo, fino ad ottenere un composto morbido. Salalo, pepalo e stendilo su un piano di lavoro infarinato, ricavando una sfoglia dello spessore di circa 1 cm. Distribuisci il ripieno su metà della sfoglia a mucchietti distandi circa 3-4 cm l’uno dall’altro, copri con l’altra metà della sfoglia e ricava degli agnolotti, saldando bene i bordi di ciascun agnolotto.

Porta ad ebollizione una casseruola di abbondante acqua salata e versa gli agnolotti. Nel frattempo fai rosolare la salvia in una casseruolina con il rimanente burro. Scola gli agnolotti man mano che affiorano e accomodali in una terrina. Condiscili con il burro fuso ed il formaggio grana. Adesso sei pronto a sorprendere i tuoi ospiti.

Casa

Come Preparare Amaretti Fritti

Avete mai provato a servire gli amaretti in maniera insolita? Gli amaretti, come sappiamo, sono adoperati per molte ricette, offrono al dolce un sapore particolare, ma si possono anche preparare in un’altra maniera. In questa guida spiegherò come.

Occorrente
Amaretti
2 cucchiai di rum
1 cucchiaio di cognac
150 gr farina
Olio d’oliva
Zucchero a velo

Preparare questo piatto è davvero pratico e semplice. Prima di tutto bisogna usare lo stesso metodo che viene praticato per preparare ogni piatto in modo “organizzato”, e cioè, procurarsi tutto l’occorrente (attrezzi e ingredienti necessari), sopra il piano di lavoro. Lavate le mani e quindi procedere con la preparazione del piatto.

Prendete un recipiente abbastanza capiente e versateci dentro a pioggia e setacciata la farina, il tuorlo d’uovo (uova freshissime), un cucchiaio di cognac, un cucchiaio di olio e la quantità necessaria di acqua. Mescolate tutti gli ingredienti, fino ad ottenere una pastella bene amalgamata e omogenea.

Una volta ottenuto l’impasto omogeneo, fatela riposare non meno di un’ora. Prendete adesso gli amaretti e bagnateli nel rum. Sbattete l’albume a neve e unite alla pastella. A questo punto immergetevi gli amaretti e friggeteli nell’olio bollente. Scolate e fate assorbire con un foglio di carta da cucina e spolverate di zucchero a velo.

Casa

Come Preparare Anellini Dorati

Questi deliziosi dolci di pasticceria a base di farina di grano duro, kirsch, pinoli e scorza d’arancia sono buoni per accompagnare un’ottima tazza di the verde nel primo pomeriggio. Grazie a questa ricetta imparerai a realizzarli in pochissimo tempo.

Occorrente
Farina di grano duro 300 gr
Zucchero 120 gr
Burro 150 gr
Kirsch 2 cucchiai
Pinoli tritati
Scorza d’arancia grattugiata
Vaniglia, un pizzico
Burro e farina per la placca

Setacciare la farina e disporla sul tavolo di marmo formando nel mezzo il cratere. Versarvi il burro rammollito, lo zucchero, il kirsch, la scorza d’arancia e la vaniglia e impastare fino a ottenere un impasto sodo e nello stesso tempo malleabile. Avvolgere la pasta in un canovaccio e riporla in un luogo fresco, lasciandola riposare per una notte; se si mette nel frigorifero allocarla nella parte meno fredda.

L’indomani, se la pasta risulterà troppo soda, lavorarla brevemente, quindi dividerla in quattro parti. Formare dei filoncini del diametro di una matita e della lunghezza di quattro o cinque cm, poi riunirne le estremità e formare dei cerchietti deponendoli direttamente su una placca unta e infarinata.

Spargere sopra ogni cerchio un pizzico di pinoli tritati, pressandoli leggermente, e infornare a circa 180° per circa 15 minuti. Quando gli anellini saranno ben dorati (rigirare la placca almeno una volta), levarli dal forno e lasciarli intiepidire sulla placca. Riporli, a strati divisi da carta oleata, in scatole di latta o vasi di vetro ben chiusi. Conservarli in ambiente asciutto.