Browse Category by Casa
Casa

Come Fare i Condimenti per le Verdure Fredde

In estate si consumano volentieri insalate e verdure cotte ma solitamente servite fredde. Per rendere questi piatti più appetitosi e vari, si possono usare condimenti diversi per ogni tipo di verdura. In questa guida ti parlo di qualche condimento che potresti utilizzare.

Occorrente
A BASE DI OLIO
Olio d’oliva
Aceto o succo di limone
Sale e pepe
A BASE DI MAIONESE
Maionese
Succo di limone o yogurt o panna liquida
A BASE DI YOGURT
Yogurt
Sale e pepe

Per fare un condimento a base di olio, prendi una ciotola, metti sale e pepe e scioglili nel succo di limone o nell’aceto, unisci l’olio di oliva e monta con una forchetta fino ad ottenere una salsa ben gonfia.
Se vuoi un condimento più leggero aggiungi alla base due cucchiai di acqua calda.
Se lo vuoi più profumato incorpori alla salsa un trito di erbe aromatiche o del pepe.
Se lo vuoi più saporito aggiungi alla base della senape o pasta di acciughe.

Per fare un condimento a base di maionese, in una ciotola mescola la maionese con succo di limone, o yogurt o panna liquida. Per un condimento più soffice incorpora alla base due cucchiai di panna montata non zuccherata. Per farlo più aromatico metti due spicchi d’ aglio tritati; dal sapore esotico unisci un cucchiaio di curry. Se vuoi un condimento piccante ci metti un cucchiaino di peperoncino in polvere o della paprica. Se poi la vuoi sostanziosa incorpora 20 gr. di polpa di tonno sott’ olio tritata.

Per fare un condimento a base di yogurt, insaporisci lo yogurt con sale e pepe bianco, montalo per tre minuti con una forchetta finche diventa gonfio. Per ottenere una salsa fresca, aggiungi alla base un cucchiaio di succo di limone, uno di polpa di cetriolo schiacciata con una forchetta e 3 o 4 foglie di menta tritate. Se vuoi la salsa più saporita incorpora alla base un cucchiaio di capperi tritati o polpa di olive verdi.

Casa

Come Fare Nail Art Tipografica

La nail art tipografica consente d’imprimere sulle unghie alcune lettere stampate, l’effetto sembra creare stralci di giornale sulle unghie con uno sfondo tenue. Il risultato, lo si può facilmente immaginare, è davvero particolare e per ottenerlo sono sufficienti pochi passaggi. Vediamo assieme come fare.

Occorrente
Smalto colore di base, tenue
Smalto Top coat
Alcool (va bene anche un liquore come la vodka)
Stralci di giornale
Forbici
Bicchierino in plastica

Lo smalto di base dev’essere di un colore tenue per conferire maggiore visibilità alle lettere ed essere più simile ad un foglio di giornale. A questo scopo vanno preferiti toni del beige, marroncino chiaro, fango, bianco, etc. Scelto il colore, è sufficiente stendere un primo strato di smalto su tutte le unghie ed attenderne l’asciugatura. Qualora lo smalto si rivelasse troppo liquido e scarsamente coprente, si può procedere con una seconda passata.

Quando lo smalto di base sarà asciutto si potrà passare alla seconda fase. A questo punto vanno ricavate striscioline da un foglio di giornale, la grandezza indicativa è di 3 cm x 2, ma semplicemente occorre far attenzione che le porzioni siano grandi abbastanza da ricoprire l’unghia. Si deve versare circa due dita di alcool (o di vodka) all’interno di un bicchierino. Indicativamente, dev’essere una quantità sufficiente ad immergerci le unghie.

Le unghie vanno lasciate qualche secondo immerse nell’alcool e subito dopo ricoperte da una striscetta di giornale. Occorre lasciare il tutto in applicazione qualche minuto, facendo attenzione che la carta sia ben aderente e senza bollicine. Trascorsi circa 2 minuti, le striscioline possono essere rimosse ma con cautela. Lentamente verranno via e lasceranno la traccia delle lettere stampate. Il tutto va rifinito con una passata di Top Coat.

Casa

Come Fare Chicchi di Caffè Affogati in Cioccolato

Ti piace il caffè e adori il cioccolato? Niente di meglio che provare a mescolare i due classici aromi in un dolcetto adatto a tutte le occasioni. Come spezza fame o dopo cena questi chicchi di caffè incorporati nel cioccolato fondente non ti riserveranno delusioni anzi, possono essere una golosissima sorpresa per terminare un pasto tra amici o parenti.

Occorrente
Chicchi di caffè torrefatti
Cioccolato amaro
Carta da forno

Questa è una ricetta facile, non impegnativa e abbastanza veloce nella fase di preparazione. Va preparata un po’ in anticipo perché prevede una fase di solidificazione in frigorifero. Per prima cosa, prendi dei chicchi di caffè tostati. Ricopri una placca da forno o un vassoio con un foglio di carta da forno. Disponili uniformemente e molto vicini sulla carta.

Adesso sciogli il cioccolato fondente a bagnomaria. Quando è diventato liquido, versalo sui chicchi di caffè, distribuendolo molto accuratamente, di modo che tutti i chicchi ne vengano ricoperti.
Lascia raffreddare per qualche tempo a temperatura ambiente. Una volta che si è raffreddato, riponi il tutto in frigorifero oppure nel freezer.

Dopo qualche ora, controlla che la massa si sia solidificata. Alla fine dovrà assomigliare ad una grande tavoletta di cioccolato fondente. Adesso che è solida, è pronta per essere gustata, staccandone un pezzo alla volta.
Questo dolce è perfetto da accompagnare a una buona tazza di caffè bollente dopo pranzo o cena.

Casa

Come Preparare Cestini di Arance

Hai ospiti a cena e hai fatto la macedonia di frutta. La vuoi presentare in modo scenografico? Se segui queste indicazioni otterrai un risultato veramente carino che susciterà l’ammirazione dei tuoi ospiti che rimarranno sorpresi per l’originalità della tua idea.

Prendi le arance che devono essere una per persona. Lavale accuratamente e asciugale. Ponile su di un tagliere e tagliale prima orizzontalmente a circa metà altezza arrivando a circa due cm dal centro e quindi verticalmente ottenendo due spicchi laterali e un “manico” centrale. Con il coltellino affilato svuotare il manico e la metà sottostante dell’agrume.

Prepara la macedonia con le arance private della pellicina, la banana, la pera e i kiwi tagliati a quadrettini. Lava i chicchi d’uva e dividili a metà eliminando i semi centrali. Raduna tutta la frutta preparata in una ciotola e condiscila con il succo di limoni affinché non si annerisca. Unisci lo zucchero e il liquore all’arancia.

Dopo averla lasciata riposare per un po’, riempi con questo composto i cestini di scorza di arance che puoi guarnire con piccoli ciuffi di panna montata o accompagnare con una piccola pallina di gelato alla vaniglia. Poni i cestini su una alzatina di vetro e tieni in frigo fino al momento di servire.

Casa

Come Scegliere il Correttore per le Occhiaie

Questo giovedì torno a parlarvi di bellezza e lo faccio dandovi alcuni suggerimenti su come scegliere il correttore per le occhiaie. La quotidianità a volte può essere molto stressante: siamo sempre di corsa tra un impegno di lavoro e uno di famiglia. Siamo sempre in giro per la città, tra traffico e smog, e questo può compromettere la nostra bellezza. Abbiamo visto qualche tempo fa come sia importante prendersi cura della pelle del viso soprattutto durante la stagione fredda: è proprio in questo periodo dell’anno, infatti, che il nostro corpo risente maggiormente di tutta la stanchezza accumulata. Ecco perchè corre in nostro aiuto il make up: basta un po’ di correttore per coprire le occhiaie e il nostro aspetto assume sicuramente una forma diversa!

Scegliere il correttore per le occhiaie giusto è molto importante: la scelta della giusta tonalità influenza notevolmente il risultato finale. Ecco allora qualche consiglio per scegliere la tonalità di correttore perfetta ed avere un viso curato nei minimi dettagli!

Il primo passo consiste nel conoscere la cosiddetta teoria dei colori e applicarla al proprio viso. In poche parole, secondo questa teoria ogni colore ha un suo complementare: il complementare del rosso ad esempio è il verde, mentre quello del blu è l’arancione e così via.
E’ proprio su questa semplicissima teoria dei colori che si basa la scelta del correttore per occhiaie giusto per il proprio viso. Se avete delle occhiaie che tendono al bluastro dovrete coprirle con un correttore che contenga dei pigmenti arancioni, se avete delle occhiaie che tendono ad un colore violaceo allora il correttore per occhiaie che fa per voi è quello che contiene dei pigmenti gialli.

Quanto alla consistenza del correttore per occhiaie, il mio consiglio è quello di optare per prodotti dalla texture morbida, in grado di essere spalmati e sfumati con molta facilità sulla zona interessata.

Infine, per quanto riguarda i formati, potete scegliere tra il correttore stick, in grado di garantire una buona coprenza, i correttori a penna, molto pratici da utilizzare e dotati anche loro di un buon livello di coprenza, i correttori in crema, anch’essi ottimi e adatti soprattutto a chi ha una pelle secca, ed infine i correttori fluidi, che garantiscono una coprenza naturale. Per dettagli sui singoli prodotti è possibile vedere questa guida sul correttore su Nonsolotrucco.com.

Insomma, con questi piccoli e semplici consigli scegliere il correttore per occhiaie giusto sarà davvero un gioco da ragazze! A me non resta che augurarvi, come sempre, buona bellezza a tutte!