Casa

Come Allenare Addominali in Casa

I muscoli addominali sono molto importanti per il nostro fisico. Irrobustendoli con adeguati, costanti e semplici esercizi quotidiani, si otterrà nel tempo un beneficio sia fisico che psichico. E’ comunque molto importante poter eliminare quanto più possibile il grasso ed il rilassamento muscolare accumulato nella pancia ed attorno alla vita, soprattutto al giorno d’oggi in cui regna molto la sedentarietà.

Ci sono vari esercizi che possono essere eseguiti anche alternando, per non rischiare di doversi annoiare quando essi, diventano parte della nostra quotidianità, ma necessari per raggiungere il nostro benessere. I più semplici da eseguire sono i tradizionali addominali (detti anche crunch) eseguiti da terra.

Iniziare e sdraiarsi a terra, possibilmente su un tappetino o meglio ancora su una panca. Se non si dispone di un attrezzo di questo tipo, è possibile vedere questa guida sulla panca per addominali. Portare le gambe piegate in modo che i talloni tocchino a terra, ma le punte dei piedi siano rivolte in alto (e non dovranno quindi toccare a terra). Sempre con schiena a terra, divaricare un pò le game sempre nella posizione spiegata poco fa e portare anche le braccia divaricate con le mani che poggiano sul capo.

Dunque iniziare a sollevare il capo da terra, con la’usilio anche delle mani che lo sostengono ed effettuare un movimento in cui la schiena si trova sempre a terra, ma il capo si alterna e si stacca da terra e poi torna nella posizione di partenza. Ripetere l’esercizio per 30 volte, poi fermarsi e poi ripeterlo per ancora 60 volte con una pausa di circa un minuto sempre alla trentesima flessione.

Altro semplice esercizio è il crunch inverso. Da terra sdraiati, portare le gambe come se fossimo in posizione di seduta. Le braccia questa volta saranno allungate e distese lungo i fianchi col palmo della mano rivolto verso terra. Aiutandosi anche con il palmo delle mani per lo slancio, fare in modo di alzare il bacino da terra, tenendo sempre la schiena poggiata al suolo e poi ritornare nella posizione di partenza. Ripetere il movimento per 30 volte, poi riposare per circa un minuto. Poi ripetere ancora per 60 volte in totale, riposando sempre per circa un minutino alla trentesima flessione.

Lascia un commento