Casa

Come Scegliere il Correttore per le Occhiaie

Questo giovedì torno a parlarvi di bellezza e lo faccio dandovi alcuni suggerimenti su come scegliere il correttore per le occhiaie. La quotidianità a volte può essere molto stressante: siamo sempre di corsa tra un impegno di lavoro e uno di famiglia. Siamo sempre in giro per la città, tra traffico e smog, e questo può compromettere la nostra bellezza. Abbiamo visto qualche tempo fa come sia importante prendersi cura della pelle del viso soprattutto durante la stagione fredda: è proprio in questo periodo dell’anno, infatti, che il nostro corpo risente maggiormente di tutta la stanchezza accumulata. Ecco perchè corre in nostro aiuto il make up: basta un po’ di correttore per coprire le occhiaie e il nostro aspetto assume sicuramente una forma diversa!

Scegliere il correttore per le occhiaie giusto è molto importante: la scelta della giusta tonalità influenza notevolmente il risultato finale. Ecco allora qualche consiglio per scegliere la tonalità di correttore perfetta ed avere un viso curato nei minimi dettagli!

Il primo passo consiste nel conoscere la cosiddetta teoria dei colori e applicarla al proprio viso. In poche parole, secondo questa teoria ogni colore ha un suo complementare: il complementare del rosso ad esempio è il verde, mentre quello del blu è l’arancione e così via.
E’ proprio su questa semplicissima teoria dei colori che si basa la scelta del correttore per occhiaie giusto per il proprio viso. Se avete delle occhiaie che tendono al bluastro dovrete coprirle con un correttore che contenga dei pigmenti arancioni, se avete delle occhiaie che tendono ad un colore violaceo allora il correttore per occhiaie che fa per voi è quello che contiene dei pigmenti gialli.

Quanto alla consistenza del correttore per occhiaie, il mio consiglio è quello di optare per prodotti dalla texture morbida, in grado di essere spalmati e sfumati con molta facilità sulla zona interessata.

Infine, per quanto riguarda i formati, potete scegliere tra il correttore stick, in grado di garantire una buona coprenza, i correttori a penna, molto pratici da utilizzare e dotati anche loro di un buon livello di coprenza, i correttori in crema, anch’essi ottimi e adatti soprattutto a chi ha una pelle secca, ed infine i correttori fluidi, che garantiscono una coprenza naturale. Per dettagli sui singoli prodotti è possibile vedere questa guida sul correttore su Nonsolotrucco.com.

Insomma, con questi piccoli e semplici consigli scegliere il correttore per occhiaie giusto sarà davvero un gioco da ragazze! A me non resta che augurarvi, come sempre, buona bellezza a tutte!

Lascia un commento